Al via le attività estive per i bimbi 9-36 mesi della Bassa Romagna - Comune di Alfonsine

Vai ai contenuti principali
 
 
Percorso: Home - Guida ai servizi - news - Al via le attività estive per i bimbi 9-36 mesi della Bassa Romagna  

Al via le attività estive per i bimbi 9-36 mesi della Bassa Romagna

Nella prospettiva di ricercare il giusto bilanciamento tra la massima tutela della sicurezza e della salute e il diritto alla socialità e al gioco i Nidi riapriranno nel rigoroso rispetto delle misure di precauzione e sicurezza  previste dal protocollo regionale per attività estive per i bambini e bambine dai 9 ai 36 mesi.

 

L'iscrizione è aperta ai bambini e alle bambine di età compresa fra i 9 e 36 mesi residenti nel territorio dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna che nell'a.s. 2019/2020 abbiano frequentato un servizio educativo 0-3 anni dell’Unione o privato, il cui gestore non avvii attività estive nel periodo richiesto in domanda.

Le attività estive si svolgeranno ad Alfonsine presso il nido Pappapero dal 13 luglio al 07 agosto , dal lunedì al venerdì, dalle ore 7.30 alle ore 13.30, con possibilità di iscrizione ad uno o più periodi divisi tra primo turno, dal 13 luglio al 24  luglio 2020 e secondo turno dal 27  luglio al 7 agosto 2020.

In caso di numero di iscritti superiore alla capienza programmata, in considerazione delle necessità di garantire il prescritto distanziamento fisico e l’organizzazione in piccoli gruppi, si procederà alla redazione di graduatorie per l’ammissione secondo quanto previsto nel bando  . 

I genitori o chi esercita la responsabilità genitoriale potranno effettuare l'iscrizione alle attività estive dell'Unione dei Comuni della Bassa Romagna compilando la modulistica scaricabile dal sito  www.labassaromagna.it   - I servizi- Infanzia e Scuola- Servizi ricreativi estivi. 

La domanda con i relativi allegati deve essere consegnata via mail a  servizieducativi@unione.labassaromagna.it   oppure a mano presso lo  Sportello Socio Educativo del proprio Comune.

 

Al fine di rispettare i protocolli sanitari per l’accesso alle strutture saranno adottate alcune misure di sicurezza per l’ammissione dei bambini ai servizi , nello specifico gli ingressi e le uscite saranno scaglionati ed i punti di accoglienza saranno organizzati all’esterno, gli accompagnatori dei bambini in fascia di età 9-36 mesi potranno entrare nei luoghi adibiti allo svolgimento delle attività qualora si renda necessario prevedere un breve periodo di ambientamento, mentre ciò non è consentito per i bambini in fascia di età scuola infanzia (3-6 anni). In fase di accoglienza i bambini saranno sottoposti al cosiddetto “triage” nel corso del quale l’accompagnatore dovrà informare l’operatore  sullo stato di salute corrente del bambino e verrà misurata la  temperatura corporea: in caso di temperatura superiore a 37,5 gradi non è possibile l’accesso alle attività. 

 

Maggiori informazioni sono reperibili sul  sito dell'Unione dei Comuni della Bassa Romagna .

 

Come fare per

 
 

Servizi per fasce di età e interesse