Mi illumino di meno, venerdì 26 marzo la Bassa Romagna partecipa al silenzio energetico - Comune di Alfonsine

Vai ai contenuti principali
 
 
Percorso: Home - Guida ai servizi - news - Mi illumino di meno, venerdì 26 marzo la Bassa Romagna partecipa al silenzio energetico  

Mi illumino di meno, venerdì 26 marzo la Bassa Romagna partecipa al silenzio energetico

 

M’illumino di Meno è la Giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili lanciata da Caterpillar e Radio2 nel 2005: l’edizione 2021 torna venerdì 26 marzo ed è dedicata al “Salto di specie”, l'evoluzione ecologica nel nostro modo di vivere che possiamo scegliere di fare per uscire migliori dalla pandemia.

 

Casa Monti, sede operativa del Ceas Bassa Romagna, e l’Unione dei Comuni della Bassa Romagna hanno lanciato la “Call to action ” per raccogliere le azioni di singoli cittadini, imprese, famiglie e scuole verso un impegno concreto per il nostro pianeta.

 

Nella pagina Facebook Futuro Green Bassa Romagna sono stati pubblicati in questi giorni le azioni messe in campo dai comuni e dall’Unione: salti di specie piccoli e grandi che hanno contribuito a sviluppare la sostenibilità del nostro territorio.

 

“Anche Quest’anno Mi illumino di meno giunge in un momento particolare per i nostri cittadini – ha dichiarato Paola Pula, Sindaco referente per le politiche ambientali dell’Unione -. Abbiamo voluto dar risalto ai salti di specie che abbiamo messo in campo in questi anni, chiedendo ai cittadini di raccontare il proprio impegno e le azioni quotidiane a favore di una evoluzione ecologica. In molti hanno partecipato e condiviso con noi le loro azioni, dimostrando che sta crescendo sempre più la sensibilità verso le tematiche ambientali, la vera sfida da affrontare nei prossimi anni”.

 

I Comuni della Bassa Romagna mantengono l’impegno dedicato al “silenzio energetico”, ovvero gli spegnimenti della pubblica illuminazione dei centri storici nella giornata del 26 marzo.

 

Ad Alfonsine l’illuminazione di piazza Gramsci sarà ritardata alle ore 20.

A Bagnacavallo sarà spenta l’illuminazione pubblica in piazza della Libertà dalle 19 alle 21.

A Bagnara di Romagna sarà ritardata l’accensione dell’illuminazione nella zona di piazza Marconi.

Nel Comune di Conselice in piazza Foresti, a Lavezzola in piazza Mazzini e piazza Caduti e a San Patrizio in piazza Mameli le luci si accenderanno alle 21.

Cotignola ritarderà l’accensione delle luci in piazza Vittorio Emanuele II alle ore 20.15.

Fusignano spegnerà dell'illuminazione pubblica di Corso Emaldi, Piazza Corelli, Via Battisti, Piazza Armandi,Via Monti e via Piancastelli dalle ore 20 alle ore 22.

A Lugo verrà ritardata l’accensione delle luci di Largo Relencini, piazza 1° Maggio, piazza Martiri, piazza Baracca, quadriportico del Pavaglione alle ore 19.30, così come a Massa Lombarda in piazza Matteotti e via V. Veneto e a Sant’Agata sul Santerno nelle vie e nelle piazze del centro.

 

Come fare per

 
 

Servizi per fasce di età e interesse