Sessantesimo anniversario della Liberazione - Comune di Alfonsine

Vai ai contenuti principali
 
 
Percorso: Home - Guida ai servizi - news - Sessantesimo anniversario della Liberazione  

Sessantesimo anniversario della Liberazione

 

Domenica 10 aprile è una data particolarmente importante per il Comune di Alfonsine. Ricorre infatti il Sessantesimo anniversario della Battaglia del Senio e della Liberazione della Città , città decorata con la Medaglia d'Argento al Valor Civile e la Medaglia d'Argento al Valor Militare.
L'amministrazione comunale ha in serbo una ricca serie di iniziative, nobilitate dall'arrivo di ospiti significativi, per celebrare adeguatamente la ricorrenza e tenere vivo il ricordo di una pagina di storia che anche le generazioni più giovani meritano di conoscere nel modo più adeguato.
Il calendario degli appuntamenti prende il via già nei giorni precedenti al 10 aprile, ma le iniziative più importanti si svolgono naturalmente nella giornata di domenica.
Gruber e Marini, donne in prima linea
E siccome il Sessantesimo è dedicato in primo luogo alle Donne che operarono nella Resistenza - le staffette, i Gruppi di Difesa della Donna, le "azdore" delle famiglie contadine che misero a repentaglio le proprie vite per dare rifugio ai partigiani - le presenze esterne più significative della giornata sono proprio due donne: la giornalista ed Europarlamentare Lilli Gruber, che presenzierà alle iniziative commemorative della mattinata; e la cantautrice Giovanna Marini, che si esibirà in concerto al teatro Monti alle 21, per un appuntamento culturale di grande importanza.
Giovanna Marini, "Buongiorno e buonasera"
Sono ancora disponibili i biglietti per "Buongiorno e buonasera", il concerto che Giovanna Marini terrà ad Alfonsine. La grande cantautrice romana - dopo quarant'anni di carriera caratterizzata da grande "impegno" nella ricerca musicale - un paio di anni fa ottenne un inedito successo grazie a un album e a una tournée con Francesco De Gregori. Ad Alfonsine sarà accompagnata dalla soprano Patrizia Nasini. I biglietti sono disponibili ai negozi "Idra" di Alfonsine e "Metro"di Ravenna.
Klaus Pavel parlerà in piazza
Accanto a loro va segnalato almeno un altro ospite di grande rilievo, non tanto per la sua "notorietà" quanto per l'importanza che riveste la sua presenza ad Alfonsine in questa occasione. Klaus Pavel, presidente della regione della Germania dell'Ostalbkreis (gemellata con la Provincia di Ravenna) è infatti il primo cittadino tedesco invitato ufficialmente a parlare ad una manifestazione pubblica alfonsinese dalla fine della Seconda Guerra Mondiale: un evento il cui significato profondo è sotto gli occhi di tutti.

La Cremona e la sua Posta (a cura del Circolo Filatelico Vincenzo Monti)
Domenica 10 aprile, alle 11, verrà inaugurata la mostra storico - filatelica "La Cremona e la sua Posta", con l'attivazione ufficio postale con Annullo commemorativo tratto da un bozzetto dell'artista Giancarlo Argelli. La mostra proseguirà fino al 17 aprile 2005 con i seguenti orari di apertura: sabato e domenica 0re 10 -12 e 15 - 18, feriali ore 15 - 18. L'iniziativa è stata posssibile grazie al contributo di CNA.

La memoria del presente
La CNA e il Comune di Alfonsine hanno il piacere di invitare tutti cittadini alla mostra del pittore Pietro Guberti che sarà aperta alla Galleria del Museo del senio dal 10 aprile fino all'8 maggio 2005.
"La Memoria del presente" vede in mostra pitture e disegni dell'artista ravennate Pietro Guberti. Guberti rappresenta, nel panorama della cultura odierna, la voce di un artista completo: pittore di energica forza espressiva come pure disolitaria spiritualità, poeta di incisiva testimonianza storica e umana carica di vera passione del vivere.
La mostra è stata realizzata con il contributo di Assicoop Ravenna, Unipol Assicurazioni e Unipol Banca, Fonderia Taroni, Nove Alfonsine, Saiti, Gruppo Falegnami Alfonsine. 

 

Come fare per

 
 

Servizi per fasce di età e interesse